Crea sito

TARZAN DELLE SCIMMIE

Tarzan delle Scimmie è il primo volume della popolarissima serie di romanzi dedicate al re della juNgla; l’autore Edgar Rice Burroughs pubblicò la storia nella rivista The All-Story nel 1912, il libro venne pubblicato nel 1914.

La storia parla di un bambino che, dopo la morte dei genitori, viene allevato da un branco di scimmie; al piccolo viene insegnato come sopravvivere nella foresta, ma impara anche a leggere e a scrivere dopo aver trovato dei libri nella capanna in cui vivevano i genitori; da adulto si imbatte in una spedizione di esploratori americani, che comprende anche Jane,  una giovane donna di cui Tarzan si innamora. In seguito ad una serie di vicissitudini rimane solo nella foresta con un esploratore, il Capitano D’Arnot, che gli insegna la sua lingua, il francese. Tarzan decide di lasciare la giungla e di andare negli USA per ricongiungersi con Jane, ma al suo arrivo troverà una sgradita sorpresa.

Il romanzo ebbe, fin da subito, una popolarità immensa e ispirò una serie innumerevole di film, telefilm, parodie e fumetti. Il romanzo oggi è caduto nell’oblio, anche a causa delle accuse di superiorità razziale e di classismo. Burroughs dichiarò più volte che lo scopo dei suoi libri non era quello di lanciare messaggi morali, ma di divertire il pubblico, offrendo la storia di un personaggio libero e selvaggio, che vive al di fuori della civiltà organizzata.

Visualizza immagine di origine