Ugo Moriano “Antiche amicizie”, Fratelli Frilli editori

Il 27 luglio 2015 abbiamo presentato l’ultimo romanzo di Ugo Moriano intitolato “Antiche amicizie”, Fratelli Frilli editori; il 13 luglio l’autore ha ritirato, durante  una prestigiosa premiazione che si è svolta a Parigi,  il Premio Letterario Internazionale Itinerante World Literary Prize 2015 – Premio speciale della critica per “L’arte del delitto”.

Ugo Moriano ha fatto il suo esordio nel mondo della scrittura nel 2008 con ” Il ricordo ti può uccidere” a cui fanno seguito “L’Alpino disperso” (2009), “A Sanremo si gioca sporco” (2010), “Sospetti dal passato” (2011), “L’arte del delitto”  e “L’Inganno del tempo” (2014) primo classificato al Premio Internazionale Montefiore. Tutti pubblicati da Fratelli Frilli Editori. Nel 2011 è stato pubblicato “Arnisan il longobardo. Nel 2012 il secondo episodio della saga “L’ultimo sogno longobardo” ha vinto il 61° Premio Selezione Bancarella 2013. Nel 2013 si è cimentato con il fantasy: “Il diamante di Kindanost” si  è classificato terzo  al Premio Internazionale di Cat:tolica. Nel 2014 ha pubblicato l’antologia horror “Gnorff & Lenst”

Ugo Moriano

 

La copertina del libro

In questa nuovo noir di Moriano ritroviamo la coppia Angelo Ardoino e Noemi Vassallo, che proprio ne  “L’arte del delitto” hanno fatto la loro prima comparsa;

Angelo costretto a casa a causa di un banale incidente di motorino, riceve la visita di Beatrice, un amica di gioventù: quando era ragazzo, agli inizi degli anni Ottanta, trascorreva le estati insieme a  lei ed altri tre ragazzi,Sergio, Mirko, Franco; ora due dei loro amici sono morti e la donna teme di essere la prossima vittima dell’assassino.

Angelo non è del tutto convinto della tesi sostenuta dalla donna: le due morti sembrano incidenti e potrebbe essere solo un caso che sono avvenute a distanza ravvicinata l’una dall’altra, ma accetta ugualmente di occuparsi del caso; anche perché proprio loro 5 da ragazzi avevano aiutato la polizia a risolvere un caso di rapimento  ed omicidio e, man mano che si svolgono le indagini, l’ispettore si convince sempre più che la risoluzione del mistero vada cercata proprio in quell’episodio del passato.

 

 

Precedente R&B Agricoltura: calendario degli incontri 2015 Successivo Bordighera Book festival 2015